La gonna è uno degli indumenti più femminili che si possa indossare. Esistono numerosi modelli di gonne, ognuno contraddistinto da alcune caratteristiche. Come scegliere quella più adatta al proprio fisico? Ecco una piccola guida per scegliere la gonna giusta in grado di valorizzare le tue forme.

Come detto in precedenza esistono numerose tipologie di gonne e i differenti modelli mettono in risalto diversamente la forma del nostro corpo. Per scegliere il modello giusto è necessaria un’attenta analisi del nostro corpo. Se l’altezza non è il tuo forte, scegli gonne non lunghe. E’ perfetta per te, una gonna appena sopra il ginocchio, magari con uno spacco, il tutto da abbinare a un tacco che slanci la figura. Non eccedere con la lunghezza, perché una gonna troppo lunga accorcerà la tua figura ulteriormente. In presenza di vita larga bisogna indossare gonne che spostino l’attenzione sulle gambe. Lunghe o corte non fa differenza. Da evitare quelle decorate o con la cucitura a metà che invece fanno cadere l’occhio proprio sul punto debole.

Se hai un fisico a rettangolo, le gonne a palloncino fanno al caso tuo. Questi modelli valorizzano i fianchi e il punto vita anche per chi non è particolarmente formosa. Perfetta anche la minigonna a portafoglio per che esalta le gambe e rende sensuale la figura. Anche la gonna lunga si associa bene al tuo corpo. Con un fisico a clessidra puoi indossare gonne a vita alta che valorizzano il vitino da vespa e i fianchi generosi. Più difficile è la scelta per le donne formose e con un po’ di pancetta. Per mimetizzare i difetti e slanciare la figura bisogna indossare gonne dritte e svasate che si appoggino dolcemente sul corpo. Da evitare l’elastico in vita e i tessuti elasticizzati. Da evitare anche cinture, fantasie eccessive e pieghe. Se non hai caviglie sottili, indossa gonne lunghe, ampie e stivali sopra la caviglia.