Recensione Quantico – S01 E05

“This is Alex Parrish. If anyone is out there, I need help.”Quanticocontinua a non perdere un colpo, a lasciare con la necessità di vedere subito il seguente episodio, ma purtroppo me noi, ce n’è solamente uno a settimana. E in questo, things get nasty. Mancano 15 settimane alla fine dell’addestramento a Quantico e si inizia a notare la stanchezza. Una piccola regola dice che non possono ancora uscire (qualcuno le segue davvero, lì?), ma Miranda ha una missione speciale: andare sotto copertura ed uscire.
Devo dire che lezioni sono molto interessanti, oltre al fatto che la regia fa un lavoro superbo nell’unire le varie scene. Il telefilm è davvero ben fatto e sono contenta di poter dire che l’ho adocchiato sin da subito. Ma questa settimana i nostri NATs non sono poi così concentrati sulla lezione, ma piuttosto sulle loro questioni:
Ryane e Alexsi si lasciano andare alla tensione sessuale (finalmente), Shelbye e Caleb sfogano la loro frustrazione, Rainasi si rende conto di essere interessata a Simon, che continua ad essere tenebroso e losco, O’Connore e Miranda parlano della missione su Alex.
Non abbiamo molte risposte sull’ultimo fronte, ma a quanto pare è abbastanza serio da approvare ciò che Liam sta facendo. Mentre, per quanto riguarda Simon, scopriamo come la sua attuale vita è una copertura, per dimenticare ciò che ha fatto a Gaza. Sono la sola che non ha un minimo di compassione nei suoi confronti? La storia non mi ha interessato per nulla, anzi ero solo curiosa di vedere come sarebbe stato cacciato. Ma purtroppo, devo attendere. Elias è forse più losco e stalker di Simon stesso, perciò voto per far andare via anche lui. Nel presente post-attentato, Shelby è ostaggio di Alex e devo dire che sta perdendo sempre più punti. La trovo irritante, bitchy, una spina nel fianco.
Alex non merita la sua amicizia, ma di certo si merita tutto il mio appoggio e compassione. Messa alle strette, contatta la realtà oscura di Internet e mettono in scena un piano geniale. Quando ho visto dove si trovavano, avevo voglia di urlare di gioia! Go, Alex, go! Il sospettato della settimana diventa Caleb, ma personalmente pare troppo facile. Vedremo, non ho voglia di fare teorie pazzoidi, voglio solo le altre puntate! In generale, la puntata mi è piaciuta molto, alla faccia dello show che scopiazzava in parte Grey’s in parte How to get away with Murder. A me piace molto e credo che ce la faccia a stare in piedi anche da solo!
Voto:9+

{ Add a Comment }

Prepariamo il cinghiale in umido per un buon sugo di cinghiale

Ingredienti

  • Cinghiale
  • Preparazione battuto con:
  • Carota, sedano, rosmarino,
  • Bacche di ginepro, cipolla, aglio, salvia, alloro
  • Olio di Oliva extravergine
  • Salsa di pomodoro
  • Vino bianco
  • Brodo vegetale

La marinatura del cinghiale è molto importante.

Lasciamo il cinghiale per almeno 24 ore nella marinatura preparata con:

  • Vino rosso
  • Aceto
  • Alloro
  • Ginepro

Dopo la marinatura laviamo bene il cinghiale e lasciamogli fare l’ acqua a fuoco lentissimo.

Alcuni minuti a fuoco lento tirano via un pò d’ acqua dalla carne e il gusto troppo acre di “selvatico”.

A questo punto prepariamo un battuto con gli ingredienti sopraindicati.

Per la preparazione del  soffritto possiamo leggere il post che gli ho dedicato un pò di tempo fà.

O con la mezzaluna, o con il mixer per i meno “ortodossi”, insomma tritiamo gli ingredienti e facciamoli soffriggere in abbondante olio di oliva extravergine.

A questo punto mettiamo il cinghiale e passiamolo per qualche minuto a fuoco vivace.

Poi abbassiamo il fuoco e cominciamo ad aggiungere un bicchiere di vino bianco e la salsa di pomodoro.

Man mano che si consuma l’acqua di cottura possiamo anche aggiungere un brodo vegetale che avremo precedentemente  preparato con alloro, salvia e bacche di ginepro.

Saliamo e aggiungiamo un pò di pepe.

  • A me non dispiace aggiungere un pò di peperoncino, giusto per dare  il piccantino.

Il cinghiale deve cuocere per almeno due ore a fuoco lento, facendo attenzione che non si consumi mai il sughetto ed aggiungendo quando serve, il brodo e la salsa di pomodoro.

Ho cercato di riassumere un piatto difficile da preparare e che spesso ci spaventa.

Il mio consiglio:

  • Mettere molta cura nella marinatura del cinghiale, cambiare anche più volte la marinatura.
  • Preparare un abbondante soffritto, ricco e colorato.
  • Il brodetto di erbe aromatiche gli dà quel tocco in più.
  • Cuocere il cinghiale a fuoco lentissimo e non avere frettta

Stasera cinghiale in umido, oppure…

{ Add a Comment }